venerdì 15 gennaio 2021

Il polso del PCT 2020

Ho realizzato un calendario delle interruzioni dei servizi del Processo Civile Telematico segnalate nel corso dell’anno 2020.

I colori rappresentano il livello di gravità:
-Giallo per rallentamenti o malfunzionamenti temporanei,
-Arancione per interruzioni di servizi accesso quali il PST, i pagamenti telematici, il portale vendite telematiche ecc,
-Pesca per interruzioni di ore o intere giornate in alcuni distretti,
-Rosso per interruzioni di ore o intere giornate su tutto il territorio nazionale.

 
La stessa analisi effettuata per il 2019:
 
 
La ricerca si basa sulle notizie disponibili sul PST:  http://pst.giustizia.it/PST/it/pst_3.wp?anno=2020

lunedì 21 dicembre 2020

Crash Mozilla Firefox versione 84 con dispositivo di firma digitale


Il browser Mozilla Firefox versione 84, rilasciato a dicembre 2020, presenta un grave malfunzionamento se abbinato al driver per le carte CNS di firma digitale: all'apertura il programma va in crash, si blocca in modo inaspettato e non c'è modo di aprirlo.

Il problema si presenta con tutti i sistemi operativi: MS Windows, Apple OsX e GNU/Linux.

Il difetto è già stato segnalato come bug a Mozilla.

A problema conclamato, le soluzioni possibili, in attesa che venga rilasciata una versione corretta, sono le seguenti:
1. utilizzare, almeno temporaneamente, un browser differente per esempio Google Chrome o Microsoft Edge,
2. avviare Firefox in modalità provvisoria. In Windows può essere fatto tenendo premuto il tasto maiuscolo mentre si clicca sull'icona dell'applicazione; in questa modalità però
non è possibile accedere ai siti che richiedono autenticazione mediante smartcard.

Per prevenire l'inconveniente, in Firefox è possibile disabilitare l'installazione automatica degli aggiornamenti. Per farlo andare nelle OpzioniGeneraliAggiornamenti di FirefoxConsenti a Firefox diControllare la disponibilità di aggiornamenti ma permettere all’utente di scegliere se installarli.


AGGIORNAMENTO del 22/12/2020:

Il problema è stato risolto con il rilascio della versione 84.0.1


lunedì 14 dicembre 2020

Non va più Google !

Oggi, 14 dicembre 2020, diversi clienti mi hanno contattato per chiedermi aiuto in quanto non riuscivano più ad accedere a gmail. Al terzo contatto ho ovviamente compreso che il problema era generalizzato (secondo un vecchio adagio due sono una coincidenza). per cui mi è poi venuto in mente un vecchio fumetto di Zerocalcare, riguardante il problema della comunicazione tra generazioni e in generale tra utenti e tecnici. Già all'epoca della lettura aveva trovato tutta la mia comprensione:

Per una volta ha ragione la madre, effettivamente Google non funziona :)

https://www.corriere.it/tecnologia/20_dicembre_14/google-down-torna-virale-vecchio-fumetto-zerocalcare-89cc00d6-3e20-11eb-9065-1ec87c08befd.shtml


lunedì 7 dicembre 2020

Libro: Guida pratica alla FIRMA DIGITALE

Copertina del libro Guida pratica alla firma digitale
È disponibile su Amazon in forma di ebook e cartaceo il mio libro:


Guida pratica alla FIRMA DIGITALE

Guida passo-passo alla sottoscrizione di atti e documenti. Verifica dell’autenticità di firme e certificati. Giurisprudenza.

https://www.amazon.it/dp/B08PQPNFKW


Lo scopo primario di questo manuale di guidare il lettore alla firma digitale e illustrare come verificare l’autenticità di una firma apposta su qualunque atto o documento informatico.

Per i professionisti del Diritto costituisce una guida per prevenire eccezioni formali sulla firma di atti o attestazioni di conformità di copie o, se ciò si verifica, rispondere con cognizione di causa.

Questo manuale è rivolto anche agli amministratori societari per porre l’accento sulla criticità della firma digitale, per gli effetti giuridici che possono scaturire da uno scorretto utilizzo dello strumento: esclusione da gare d’appalto per firma inammissibile, utilizzo improprio da parte di collaboratori infedeli, invalidità di lettere di licenziamento, per citare alcuni esempi tratti dalla giurisprudenza.

Vengono fornite in sintesi e con linguaggio comprensibile le conoscenze generali per comprendere la firma digitale, le indicazioni per acquistare gli strumenti necessari, distinguere i differenti tipi di firma. Sono esposte passo-passo le procedure per sottoscrivere digitalmente atti e documenti utilizzando i software di firma disponibili gratuitamente online. Si impara come verificare se un file è correttamente firmato e quali sono gli errori frequenti. Alcune appendici offrono un approfondimento sul funzionamento della firma digitale, una raccolta di giurisprudenza ed un glossario dei termini tecnici.


domenica 11 ottobre 2020

Un sondaggio sui software utilizzati per il PCT dagli Avvocati d'Italia

Ho avviato un sondaggio per analizzare la distribuzione dell’impiego dei diversi sistemi informatici di interfacciamento con il Processo Civile Telematico presso gli Avvocati in tutta Italia.

Se è un Avvocato può contribuire inviando compilando il modulo raggiungibile con il link indicato in calce.

La compilazione è completamente anonima e richiede un minuto.

Il termine del sondaggio è previsto per il 31 ottobre 2020, dopodiché pubblicherò il risultato in questo blog.

Grazie

https://docs.google.com/forms/d/1tKxH6s8gKnTOqbDn_0gh9kqGnBD14D_YARAlmHAUQf0

1 Novembre 2020: al momento ci sono state solo 4 risposte, insufficienti per effettuare una analisi. Il sondaggio resta aperto a tempo indeterminato. È possibile visualizzare le statistiche dopo la compilazione del sondaggio.

 


https://www.amazon.it/dp/B086SYT92D

Libro: Il Processo Civile Telematico con software gratuiti. Guida passo-passo per Avvocati alle notifiche PEC e depositi con SLpct

È disponibile su Amazon in forma di ebook e cartaceo il mio libro

Il Processo Civile Telematico con software gratuiti:
Guida passo-passo per Avvocati alle notifiche PEC e depositi con SLpct 
 
 
Questo libro è una guida pratica al Processo Telematico Civile per mezzo di strumenti il più possibile economici ed indipendenti. È rivolto agli Avvocati di tutta Italia in quanto le procedure passo-passo descritte non sono specifiche di particolari Ordini professionali o strumenti commerciali con questi convenzionati.È particolarmente gradito al professionista che desidera la massima libertà di scelta del mezzo telematico rispetto al mercato, l’essenzialità ed efficienza, il controllo delle procedure.Sono descritte le prassi per effettuare depositi telematici di inscrizione a ruolo ed endo-procedimentali, esecuzioni e notifiche telematiche a mezzo Posta Elettronica Certificata.Le citazioni di normativa e giurisprudenza sono ridotte all’essenziale mentre molto spazio è dedicato allo svolgimento pratico delle operazioni; sono stati inseriti riquadri con suggerimenti pratici ed errori comuni da evitare.Sei appendici sono dedicate ad approfondimenti su: compattazione dei PDF, formule di conformità delle copie, tipologie di firma digitale, verifica della scadenza dei certificati, errori nel deposito, risoluzione di problemi e glossario dei termini tecnici.
 
 

venerdì 11 settembre 2020

Problemi di accesso al PST

Nel periodo in cui scrivo questo articolo (settembre 2020) si stanno manifestando alcuni problemi di accesso ad alcuni siti web, in particolare all’area autenticata del Portale dei Servizi Telematico del Ministero della Giustizia.

L’accesso al portale viene negato e si ottiene un errore del tipo “Connessione sicura non riuscita” con codice di errore “SSL_ERROR_UNSUPPORTED_VERSION”. Il fatto si manifesta normalmente dopo avere effettuato un aggiornamento di versione del browser utilizzato (Mozilla Firefox, Google Chrome ecc).

Questo è causato dal fatto che nei recenti browser viene invitato l’utente ad utilizzare gli standard di sicurezza più aggiornati, disabilitando il funzionamento di questi siti che ancora non si sono adeguati ai nuovi livelli di sicurezza contro intercettazioni ed accessi abusivi.

Nello specifico del PST, questo sito utilizza un protocollo di autenticazione chiamato TLS 1.1, considerato obsoleto. Il protocollo più recente richiesto è alla versione 1.2.

Fino a quando il sito non procederà all’aggiornamento l’errore persisterà. In via temporanea e nella consapevolezza di correre un maggior rischio di sicurezza, è possibile aggirare il problema.

Soluzione

Se nella stessa pagina dell’errore è presente un tasto “Attiva TLS 1.0 e 1.1” è sufficiente cliccarlo.

In alternativa, in Mozilla Firefox è possibile disattivare il messaggio di errore dalla pagina di configurazione avanzata del programma. Eseguire i passaggi seguenti solo se si accetta il rischio di poter causare malfunzionamenti al programma:

-nella barra dei menu digitare “About:config”

-appare una scritta “Procedere con cautela. La modifica delle impostazioni avanzate di configurazione può compromettere le prestazioni e la sicurezza di Firefox.”

-cliccare “Accetto il rischio e continua”

-nella barra apparsa con scritto “cerca nome preferenza” digitare “TLS”

-individuare la voce “security.tls.enabled-deprecated”

-farci doppio click per cambiare lo stato da false e true

-chiudere la finestra e ora l’accesso ai siti meno sicuri è abilitato, ma ripristinare lo stato di maggior sicurezza prima possibile.

 

Approfondimenti

Pagina di annuncio per Firefox (in inglese): https://hacks.mozilla.org/2020/02/its-the-boot-for-tls-1-0-and-tls-1-1/

Pagina di annuncio per Chrome (in inglese): https://security.googleblog.com/2018/10/modernizing-transport-security.html